Processo e Risorse

Photo from Stock.Adobe.com/it
  • Tempo: 15 minuti

Il primo passo per te e i tuoi compagni di classe è familiarizzare con alcuni principali concetti chiave come il significato dell’espressione «miglia alimentari» che in italiano corrisponde all’espressione «a chilometro zero», la conoscenza dell’impronta di carbonio prodotta dal trasporto dei prodotti ma anche dalla distanza che percorriamo per acquistare il nostro cibo e come rintracciare l’origine dei nostri alimenti.

Per fare ciò, in un primo momento, leggerai gli articoli ai link sottostanti e poi compilerai la seguente tabella per riassumere i principali concetti chiave che hai imparato:

L’insegnante può fornire ulteriori link se lo desidera.

 

DOMANDA

 RISPOSTA

Cosa significa “miglia alimentari”?

 

Cosa sono gli ingredienti a km.0?

 

Come funziona il tracciamento della carne nell’Unione Europea?

 

Come puoi ridurre i chilometri alimentari?

 

  • Tempo: 10 minuti

Ottimo! Ora sei più consapevole dell’impatto che il trasporto di alimenti ha sull’ambiente e hai anche letto alcuni suggerimenti su come ridurlo!

Passiamo al passaggio successivo!

Individualmente, annota il contenuto del tuo pranzo.

Dovresti, a questo punto, scoprire dove ogni prodotto è stato coltivato o allevato. È necessario cercare le etichette dei pacchetti o gli adesivi sui prodotti freschi, i quali informano sul paese di origine o specificano dove è stato prodotto “Prodotto in”.

Per alcuni articoli dovrai pensare ai diversi ingredienti che sono stati usati per realizzarli: – Provengono da paesi diversi?

Su una copia del mappamondo, devi evidenziare e annotare da dove proviene il tuo cibo.

  • Tempo: 20 minuti

Ora è il momento di calcolare quante miglia ha percorso il tuo pasto! Quindi calcolerai le miglia totali del cibo contenute nel tuo pranzo! Sarai stupito!

Puoi utilizzare questo strumento per aiutarti: http://www.foodmiles.com

Se sei ancora curioso, attraverso questo altro strumento puoi calcolare l’impronta di carbonio di alcuni frutti, verdure, carne, ecc. che fanno parte del tuo pasto: https://www.bbc.com/news/science-environment-46459714

Per concludere questo passaggio, insieme al tuo insegnante parlerai del fatto che molti alimenti hanno percorso migliaia di chilometri.

L’insegnante potrebbe chiedere, ad esempio: Riesci a pensare ai motivi per cui il cibo ha viaggiato così tanto?

Discuti i motivi e scrivi le tue risposte sulla lavagna.

  • Tempo: 10 minuti

Un consiglio per ridurre le miglia alimentari è cercare di acquistare prodotti locali.

Per sapere dove e quando puoi trovare prodotti locali nelle vicinanze e quali alimenti puoi trovare nello specifico, l’insegnante divide la classe in 3 gruppi di lavoro di uguale composizione numerica (tigri, coccodrilli e squali).

Su Internet, ogni gruppo indagherà:

ØTigri: C’è un mercato contadino o un negozio locale di frutta e verdura vicino a dove vivi? Vende prodotti locali?

ØCoccodrilli: ci sono allevamenti nelle vicinanze che vendono uova? E il latte?

ØSquali: una pescheria ambulante arriva nella tua zona? Quando? Quali pesci o frutti di mare vende?

Per questa fase, verranno forniti specifici link direttamente dall’insegnante, in quanto questa attività si basa sul contesto locale (paese/città di provenienza).

Alcuni esempi per gli alunni di Firenze / Italia potrebbero essere:

Annota queste informazioni! Ti serviranno per sviluppare il tuo volantino!

Tempo: 25 minuti

Ben fatto, tu e i tuoi amici siete quasi alla fine di questa WebQuest! Il tuo ultimo compito è progettare un volantino accattivante di 2 pagine, per delineare:

  • L’importanza di consumare prodotti locali al fine di diminuire l’impatto che il loro trasporto ha sull’ambiente
  • Le informazioni sul mercato contadino e sui negozi di frutta e verdura che vendono prodotti di filiera corta, vicino a te
  • E non dimenticare di presentare un pasto che ha ridotto i tuoi chilometri alimentari!

Puoi trarre ispirazione e alcune informazioni aggiuntive dai seguenti link:

I vantaggi di acquistare prodotti di provenienza locale

In che modo lo shopping locale aiuta l’ambiente?

Tu e i tuoi compagni sarete divisi in due gruppi di lavoro:

  • Il «Gruppo Rosso» si occupa del layout e del design grafico del volantino e utilizza lo strumento online Canva su www.canva.com per disegnare il volantino
  • Il «Gruppo Blu» scrive il contenuto del volantino.

Una volta che il volantino è pronto puoi esporlo nel corridoio della tua scuola!

Photo from Stock.Adobe.com/it
  • Tempo: 15 minuti

Il primo passo per te e i tuoi compagni di classe è familiarizzare con alcuni principali concetti chiave come il significato dell’espressione «miglia alimentari» che in italiano corrisponde all’espressione «a chilometro zero», la conoscenza dell’impronta di carbonio prodotta dal trasporto dei prodotti ma anche dalla distanza che percorriamo per acquistare il nostro cibo e come rintracciare l’origine dei nostri alimenti.

Per fare ciò, in un primo momento, leggerai gli articoli ai link sottostanti e poi compilerai la seguente tabella per riassumere i principali concetti chiave che hai imparato:

L’insegnante può fornire ulteriori link se lo desidera.

 

DOMANDA

 RISPOSTA

Cosa significa “miglia alimentari”?

 

Cosa sono gli ingredienti a km.0?

 

Come funziona il tracciamento della carne nell’Unione Europea?

 

Come puoi ridurre i chilometri alimentari?

 

  • Tempo: 10 minuti

Ottimo! Ora sei più consapevole dell’impatto che il trasporto di alimenti ha sull’ambiente e hai anche letto alcuni suggerimenti su come ridurlo!

Passiamo al passaggio successivo!

Individualmente, annota il contenuto del tuo pranzo.

Dovresti, a questo punto, scoprire dove ogni prodotto è stato coltivato o allevato. È necessario cercare le etichette dei pacchetti o gli adesivi sui prodotti freschi, i quali informano sul paese di origine o specificano dove è stato prodotto “Prodotto in”.

Per alcuni articoli dovrai pensare ai diversi ingredienti che sono stati usati per realizzarli: – Provengono da paesi diversi?

Su una copia del mappamondo, devi evidenziare e annotare da dove proviene il tuo cibo.

  • Tempo: 20 minuti

Ora è il momento di calcolare quante miglia ha percorso il tuo pasto! Quindi calcolerai le miglia totali del cibo contenute nel tuo pranzo! Sarai stupito!

Puoi utilizzare questo strumento per aiutarti: http://www.foodmiles.com

Se sei ancora curioso, attraverso questo altro strumento puoi calcolare l’impronta di carbonio di alcuni frutti, verdure, carne, ecc. che fanno parte del tuo pasto: https://www.bbc.com/news/science-environment-46459714

Per concludere questo passaggio, insieme al tuo insegnante parlerai del fatto che molti alimenti hanno percorso migliaia di chilometri.

L’insegnante potrebbe chiedere, ad esempio: Riesci a pensare ai motivi per cui il cibo ha viaggiato così tanto?

Discuti i motivi e scrivi le tue risposte sulla lavagna.

  • Tempo: 10 minuti

Un consiglio per ridurre le miglia alimentari è cercare di acquistare prodotti locali.

Per sapere dove e quando puoi trovare prodotti locali nelle vicinanze e quali alimenti puoi trovare nello specifico, l’insegnante divide la classe in 3 gruppi di lavoro di uguale composizione numerica (tigri, coccodrilli e squali).

Su Internet, ogni gruppo indagherà:

ØTigri: C’è un mercato contadino o un negozio locale di frutta e verdura vicino a dove vivi? Vende prodotti locali?

ØCoccodrilli: ci sono allevamenti nelle vicinanze che vendono uova? E il latte?

ØSquali: una pescheria ambulante arriva nella tua zona? Quando? Quali pesci o frutti di mare vende?

Per questa fase, verranno forniti specifici link direttamente dall’insegnante, in quanto questa attività si basa sul contesto locale (paese/città di provenienza).

Alcuni esempi per gli alunni di Firenze / Italia potrebbero essere:

Annota queste informazioni! Ti serviranno per sviluppare il tuo volantino!

Tempo: 25 minuti

Ben fatto, tu e i tuoi amici siete quasi alla fine di questa WebQuest! Il tuo ultimo compito è progettare un volantino accattivante di 2 pagine, per delineare:

  • L’importanza di consumare prodotti locali al fine di diminuire l’impatto che il loro trasporto ha sull’ambiente
  • Le informazioni sul mercato contadino e sui negozi di frutta e verdura che vendono prodotti di filiera corta, vicino a te
  • E non dimenticare di presentare un pasto che ha ridotto i tuoi chilometri alimentari!

Puoi trarre ispirazione e alcune informazioni aggiuntive dai seguenti link:

I vantaggi di acquistare prodotti di provenienza locale

In che modo lo shopping locale aiuta l’ambiente?

Tu e i tuoi compagni sarete divisi in due gruppi di lavoro:

  • Il «Gruppo Rosso» si occupa del layout e del design grafico del volantino e utilizza lo strumento online Canva su www.canva.com per disegnare il volantino
  • Il «Gruppo Blu» scrive il contenuto del volantino.

Una volta che il volantino è pronto puoi esporlo nel corridoio della tua scuola!