Intestino – Come mantenere sano il proprio microbioma?

Probiotici

(sono proprio quei microrganismi buoni del microbioma intestinale, la cui presenza può essere rafforzata attraverso alcuni alimenti (es. yogurt, crauti) o integratori alimentari)

Image by Racool_studio on Freepik
Fibre vegetali (frutta, vegetali, prodotti integrali)
Image by KamranAydinov on Freepik

Prebiotici carboidrati indigeribili che sono “cibo” per i probiotici e contribuiscono ad aumentarne il numero. (Frutta e verdura sono le principali fonti di prebiotici).

Esercizio (7)

Varietà e Stagionalità (in modo da ottenere tutti i diversi nutrienti saggiamente condivisi negli alimenti della natura)